Ricette

Gnocculi con Tonno e Foglie di Capperi​

Busiate con Bottarga di tonno e Pesto di Pistacchio
​Scialatelli con Cernia, Melanzane e Asparagi
​Petali cu Maccu

Pane Siciliano

Focaccia con olive verdi

Gnocculi con Tonno e Foglie di Capperi

Gnocculi con pesce spada e capperi

Ingredienti per 6 persone:

500 g di pasta di semola, 500 g di tonno, 1 bicchiere di vino bianco, 100 g di polpa di pomodoro, 50 g di capperi di Pantelleria, foglie di capperi, 2 foglie di menta, 5 foglie di basilico, cannella, aglio, cipolla, mollica tostata, olio extra vergine di oliva, sale marino.

 

Preparazione:

Tagliare a dadini una ruota di tonno fresco. In un tegame far rosolare i dadini di tonno con l'olio, l'aglio e i capperi. Ritirare il tonno e metterlo da parte. Nello stesso tegame far rosolare uno spicchio d'aglio e mezza cipolla finemente tritata. Aggiungere la polpa di pomodoro, il tonno rosolato, un bicchiere di vino bianco e 3 bicchieri di acqua. Aromatizzare con alcune foglie di capperi, foglie di basilico e menta, un pizzico di cannella e di pepe. Cuocere per circa 45 minuti, senza far asciugare del tutto il sugo di cottura. Cucinare la pasta in abbondante acqua salata e versarla nel tegame con il tonno, saltare per pochi secondi e servire decorando con mollica tostata e foglie di capperi.

Petali cu Maccu
.

Petali cu maccu di fave


*Espressione di un primo piatto povero del trapanese, pasta ricorrente nelle serate invernali.

 

Ingredienti per 6 persone:

300 g di pasta "Busiate", 300 g di fave secche e sgusciate, 1 cipolla, olio extra vergine di oliva, finocchietto selvatico, sale marino, pepe nero in grani, formaggio Caciocavallo stagionato

 

Preparazione:

Far rosolare la cipolla tritata in un tegame con l'olio. Unire il finocchietto selvatico, le fave e 1 litro d'acqua calda. Regolare il sale e cuocere a fuoco lento per circa 1 ora fino ad ottenere una crema molto simile ad un purè. Dividere la crema di fave in 2 parti: in una aggiungere acqua quanto basta per cuocere la pasta. A fine cottura aggiungere la rimanente parte del purè di fave macinandovi una manciata di pepe nero molito al momento. Servire con il formaggio Caciocavallo grattugiato grossolanamente.

Scialatelli con Cernia, Melanzane e Asparagi

Melanzane e asparagi

Ingredienti per 6 persone:

500 g di pasta di semola, 500 g di filetti di cernia, prezzemolo, 1 spicchio d'aglio, 1 peperoncino rosso, 2 melanzane, 500 g di asparagi, 300 g di salsa di pomodoro, foglie di mentuccia, 1 bicchiere di vino bianco, sale marino.

 

Preparazione:

In una padella, friggere l'aglio leggermente schiacciato, tirarlo fuori, mettere il peperoncino tagliuzzato, unire i filetti di cernia tagliati a listarelle, sfumare con un bicchierino di vino bianco, aggiungere la salsa di pomodoro e far cuocere lentamente. Sbucciare le melenzane e tagliarle a dadini, friggerle e passarle su della carta assorbente, bollire gli asparagi, tagliarli grossolanamente ed unire il tutto alla salsa. Cuocere la pasta in abbondante acqua salata, mantecare il tutto in padella e servire decorando con foglie di mentuccia.

Busiate con Bottarga di tonno e Pesto di Pistacchio

bottarga di tonno e pistacchi

Ingredienti per 6 persone:

500 g di pasta Busiate, 100 g di bottarga di tonno intera, 100 grammi di pistacchi di Bronte tritati, 2 spicchi d'aglio, olio extra vergine di oliva, sale marino.

 

Preparazione:

Sminuzzate la bottarga di tonno con un piccolo coltello, privandola della pellicina esterna e mettendola in una terrina con dell'olio, per farla macerare per circa 1 ora. In una padella capiente, rosolare a fuoco basso, in olio, l'aglio intero o leggermente schiacciato, rimuovere l'aglio e aggiungere i pistacchi tritati per farli abbrustolire leggermente. Spegnere il fuoco e aggiungere la bottarga sminuzzata. Cuocere la pasta in acqua salata, scolare e saltare nel sughetto ottenuto.

Anelletti al forno
.

Anelletti

Ingredienti per 5 persone:

600 grammi d anelletti
500 grammi tritato di carne (possibilmente misto, vaccina-maiale)
1 cipolla
1 carota
2 coste di sedano
1 ciuffo di prezzemolo
2 foglie di alloro
1 scatoletta di concentrato di pomodoro (250 grammi)
Parmigiano grattugiato

Besciamella q.b.
250 grammi piselli freschi al netto delle bucce (vanno bene anche i pisellini surgelati)
½ bicchiere di vino bianco
Sale e pepe q.b.

 

Preparazione:

Soffriggere in un tegame con l’olio, la cipolla, la carota, il sedano ed il prezzemolo tritati. Aggiungere il tritato di carne e farlo rosolare, a fuoco vivace, facendo attenzione a sgranarlo bene con un cucchiaio di legno, quindi sfumare con il vino bianco. Unire sale, pepe, foglie di alloro e il concentrato di pomodoro sciolto in poca acqua tiepida e ultimare la cottura. Intanto cuocere i piselli, scolarli e unirli al ragù. Infine, amalgamare al ragù con i piselli la besciamella.Cuocere gli anelletti al dente e, quando saranno pronti amalgamarli con il ragù (tenendone da parte un poco che servirà per ricoprire il timballo) e il parmigiano grattugiato.
Oliare una teglia e spolverarla con il pangrattato, adagiarvi gli anelletti già amalgamati con il ragù ed infine ricoprire con il ragù messo da parte. (Se volete inserire altri ingredienti, come ad esempio, fettine di Primosale, uovo sodo affettato, salame o altro, versare nella teglia uno strato di pasta amalgamata col ragù, quindi fare uno strato di questi ingredienti e ricoprirli con il resto degli anelletti conditi. Ricoprire infine con il resto del ragù).
Spolverare con parmigiano grattugiato e fiocchetti di burro. Mettere in forno preriscaldato a 180° per circa trenta minuti. Il timballo sarà pronto quando la superficie sarà ben dorata.

Pane siciliano

Con semola rimacinata

pane siciliano

Ingredienti:

  • 1000 gr di semola rimacinata Campo
  • 650 gr di acqua tiepida
  • 15 gr di lievito di birra
  • 25 gr di sale fino
  • 1 cucchiaino di zucchero o miele

Preparazione:

In 100 dei 650 gr d’acqua sciogliere il lievito con un cucchiaino di zucchero/miele. Impastare per circa 20 minuti con la restante acqua, tranne il sale che va aggiunto alla fine con gli ultimi 50 gr di acqua. Terminato l’impasto fare una croce sulla parte, porlo in un contenitore infarinato con la stessa semola per circa 2 ore e mezza. La palla di impasto dovrà aver triplicato il suo volume e in base alla temperatura ambientale potrebbero volerci dalle 2 alle 3 ore e mezza. Rovesciare l’impasto su una leccarda coperta da carta forno e infarinata e senza lavorarlo ottenere un rettangolo e ripiegarlo su se stesso ;praticare dei tagli obliqui e infarinare in superficie. Coprire con un canovaccio in modo che non faccia crosta e lasciare riposare ancora per circa mezz’ora. Intanto scaldare il forno alla massima temperatura. Una volta infornato il pane, abbassare a 200° e lasciare cuocere per circa 50 minuti.

Focaccia con le olive verdi

Con la nostra farina 00

focaccia con olive verdi

Ingredienti per 4 persone:

  • 350 gr di farina tipo “00”
  • 20 gr di lievito di birra
  • 5 cucchiai di olio d’oliva extravergine
  • 60 gr di olive verdi
  • Sale

 

Preparazione:

Disponete la farina a fontana sulla spianatoia e versatevi al centro il lievito sciolto il 1,5 lt di acqua tiepida e un pizzico di sale. Impastate il tutto, aggiungendo man mano 1 dl d’acqua oltre a 2 cucchiai d’olio. Quando l’impasto sarà sodo ed elastico , formate una palla e lasciate lievitare per circa 1 ora. Snocciolate le olive , tagliatele a metà e unite i 3/4 all’impasto. Ponete la pasta sulla spianatoia e ,aiutandovi con un matterello ,stendetela in una sfoglia dallo spessore di 1 cm circa. Adagiatela quindi in una teglia spennellata d’olio. Spalmate la superficie della focaccia con l’olio rimasto e cospargetela con poco sale grosso e le restanti olive. Cuocete nel forno già caldo a 190° C per 30 minuti. Sfornate e servite.

Share by: